Coronavirus Italia: oggi altri 3.361 casi e 52 vittime, tasso di positività al 2%

In Basilicata nel fine settimana 38 nuovi positivi

Trentotto dei 1.093 tamponi esaminati in Basilicata nel passato fine settimana sono risultati positivi: lo ha reso noto la task force regionale nel bollettino quotidiano sull’andamento dell’epidemia, che registra anche 50 ricoverati in ospedale (tre sono in terapia intensiva). In due giorni sono guarite altre 48 persone: in isolamento domiciliare vi sono 1.312 contagiati. Nel fine settimana sono state inoculate 4.894 dosi di vaccino. I lucani che hanno ottenuto la prima dose sono 405.963 (73,4%), mentre quelli che hanno ricevuto anche la seconda sono 330.076 (59,7%).

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading…

122 i nuovi casi in Puglia, due le vittime

Sono 122 i nuovi casi di coronavirus rilevati in Puglia su 7.946 test giornalieri registrati, con una incidenza dell’1,5%. Le persone morte sono due. La provincia con il maggior numero di nuovi casi è quella di Lecce (70), segue Foggia con 35, Bari con 10, la Bat con 2, uno a Taranto, mentre nessun caso è stato registrato a Brindisi. Le persone attualmente positive sono 4.297, quelle ricoverate in area non critica sono 228 mentre sono 22 le persone in terapia intensiva, due in più di ieri. Complessivamente le persone morte dall’inizio della pandemia sono 6.724.

Toscana: quattro decessi, meno ricoveri in terapia intensiva

In Toscana oggi si registrano 4 nuovi decessi dovuti al Covid-19: tre uomini e una donna, con un’età media di 77,8 anni. Complessivamente, sono 7.035 i deceduti in Toscana dall’inizio dell’epidemia.Gli attualmente positivi sono oggi 10.788, -1,5% rispetto a ieri. I casi totali di positività al Coronavirus sono 274.304, con un incremento di 313 casi rispetto a ieri. Le persone complessivamente guarite sono 256.481 (473 in più rispetto a ieri). I ricoverati sono 452 (2 in più rispetto a ieri), di cui 56 in terapia intensiva (2 in meno).

Covid, in Sardegna 123 nuovi casi e 3 decessi

In Sardegna si registrano oggi 123 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 1.326 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 1.862 test. Si registrano 3 decessi: un uomo di 64 anni e due donne di 83 e 98 anni, tutti residenti nella Provincia del Sud Sardegna.

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, le persone in isolamento domiciliare e la crescita percentuale giornaliera.

Loading…

Valle d’Aosta: nessun nuovo contagio e zero morti

Nessun caso di coronavirus è emerso nelle ultime 24 ore in Valle d’Aosta, dove il totale dei positivi è di 12.034. Non si sono registrati morti nell’ultimo giorno, per cui il dato complessivo dei decessi resta a quota 473. I guariti sono 2 in più, cioè 11.466 da inizio pandemia. I tamponi effettuati sono stati 70, ovvero 170.431 dall’inizio della pandemia. Gli attuali positivi sono al momento 95, così distribuiti: 94 in isolamento domiciliare e 1 ricoverato all’ospedale Parini di Aosta. Lo riporta il bollettino della Regione.

Source

“https://www.ilsole24ore.com/art/coronavirus-ultimi-dati-italia-6-settembre-2021-AEV3Bxg”
Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui