Spid, CIE, Cns: dal 1 ottobre per accesso ai servizi on line di Entrate e Riscossione

Con Comunicato stampa di oggi 15 settembre le Entrate informano che 

  • dal 1 ottobre 2021 
  • l’accesso dei cittadini ai servizi online
    • dell’Agenzia delle Entrate 
    • di Agenzia entrate-Riscossione 
  • potrà avvenire solo con:
    • Spid, 
    • Cie (Carta di identità elettronica) 
    • Cns (Carta nazionale dei servizi).  

Servizi online dell’Agenzia delle Entrate

I canali telematici sono ormai una realtà consolidata per i servizi offerti dall’Agenzia delle Entrate. 

Dal primo ottobre 2021 solo Spid, Cie e Cns apriranno ai cittadini le porte a questi e ad altri servizi dell’Agenzia delle Entrate che possono essere fruiti via web senza bisogno di recarsi allo sportello. 

Nulla cambia, invece per i servizi disponibili all’utenza senza bisogno di registrazione, come la verifica del codice fiscale, la verifica della partita Iva e la prenotazione appuntamenti.

Leggi anche SPID: cos’è, come si ottiene, a cosa serve

Servizi online di Agenzia della Riscossione 

I servizi online di Agenzia delle entrate-Riscossione, a disposizione di cittadini nell’area riservata del sito www.agenziaentrateriscossione.gov.it e dell’app Equiclick, sono accessibili da pc, smartphone e tablet e consentono di svolgere in autonomia la maggior parte delle operazioni che si richiedono comunemente agli sportelli. 

Dal prossimo 1° ottobre l’accesso all’area riservata del sito dell’Agenzia delle entrate-Riscossione sarà consentito esclusivamente con le credenziali SPID, CIE e CNS.

Nell’area riservata è possibile:

  • consultare la propria situazione debitoria, 
  • controllare la presenza di cartelle, avvisi e lo stato dei pagamenti, (Leggi anche Condono cartelle: sul sito dell’ Agenzia Riscossione si può sapere se ci spetta)
  • presentare una richiesta di rateizzazione e ottenere poi il relativo piano di dilazione, 
  • chiedere di sospendere la riscossione nei casi previsti dalla legge, pagare, attivare il servizio di alert “Se Mi Scordo” per ricevere i promemoria delle proprie scadenze, 
  • delegare un intermediario a operare per proprio conto. 

Molto utilizzati anche i servizi web disponibili in area pubblica, senza necessità di credenziali di accesso, che consentono ai contribuenti di chiedere informazioni su cartelle, avvisi e procedure, oppure la copia dei bollettini per pagare le rate di una dilazione in corso o la copia della Comunicazione riferita alla “rottamazione”, di effettuare pagamenti, scaricare la modulistica e prenotare un appuntamento agli sportelli.

Potrebbe interessarti Sospendere una cartella: ecco i servizi on line per contribuenti di Agenzia Riscossione

L’accesso ai portali SuperEcobonus 110%, Ecobonus, Bonus casa dal 1 ottobre obbligatorio con SPID

Fino al 30 settembre possibile accedere con vecchie credenziali. Leggi anche Super-ecobonus, eco-bonus, bonus casa: dal 1 ottobre accesso ai portali con SPID

Come ottenere SPID, CIE e CNS

Per avere Spid:

  • basta scegliere uno dei 9 gestori di identità digitale attualmente operativi (più informazioni sul sito https://www.spid.gov.it) e seguire le procedure di identificazione,
  • essere maggiorenni, 
  • avere un documento italiano in corso di validità, 
  • la tessera sanitaria (o tesserino di codice fiscale), 
  • un indirizzo di posta elettronica e un numero di cellulare personali.

LA Cie è la nuova Carta di identità elettronica, rilasciata dal Comune di residenza. Si sottolinea che per utilizzarla al meglio è importante assicurarsi di avere l’intero codice pin della carta e aver installato sul proprio smartphone l’applicazione “Cie Id”; in alternativa è possibile utilizzare un pc dotato di un lettore di smart card.

Leggi anche Come richiedere la carta di identità elettronica o CIE

La Cns, la Carta Nazionale dei Servizi, permette di accedere agli stessi servizi attraverso un dispositivo, come, per esempio, una chiavetta Usb o una smart card dotata di microchip.

Attenzione al fatto che nulla cambia per il momento per i professionisti e le imprese per i quali le credenziali:

  • Fisconline, 
  • Entratel o Sister, 

continueranno a essere rilasciate alle persone fisiche titolari di partita Iva e alle persone giuridiche (PNF) anche dopo il 1° ottobre 2021. 

Le credenziali rilasciate dall’Agenzia delle entrate (Entratel o Fisconline) saranno ancora valide solo per i professionisti e le imprese.

Si specifica che con un apposito decreto attuativo, come previsto dal Codice dell’amministrazione digitale, verranno poi stabilite le regole per queste categorie di utenti.

Leggi anche Commercialisti: i servizi on line dell’Agenzia della riscossione

Ti potrebbe interessare Guida pratica alla redazione di un ricorso tributario

Source

“https://www.fiscoetasse.com/index.php/rassegna-stampa/31160-spid-cie-cns-dal-1-ottobre-per-accesso-ai-servizi-on-line-di-entrate-e-riscossione.html”
Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

L’articolo Spid, CIE, Cns: dal 1 ottobre per accesso ai servizi on line di Entrate e Riscossione proviene da #adessonews adessonews adesso news #retefin retefin Finanziamenti Agevolazioni Norme e Tributi.

Powered by WPeMatico

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui